+39 333 924 0062
info@naturalboom.it

Blog

HomeMenteRIENTRO DOPO LE VACANZE: È UGUALE PER TUTTI?

RIENTRO DOPO LE VACANZE: È UGUALE PER TUTTI?

Il rientro dopo le vacanze, si sa, può essere fonte di ansia e stress: riprendere i soliti ritmi e tornare a frequentare il luogo di lavoro, dopo la pausa più o meno lunga delle ferie, può mettere a dura prova il nostro sistema nervoso. Ci siamo chiesti se capiti lo stesso a chi fa un lavoro non convenzionale, fuori dagli schemi.

===

Abbiamo incontrato Manuela Finardi, capo scenografo al Teatro alla Scala di Milano. Raccontando di come si organizza per il suo rientro al lavoro ci ha svelato alcune interessanti curiosità sullo spettacolo che sta mettendo in scena.

Un rientro dopo le vacanze pieno di adrenalina

Il rientro dopo le vacanze per la scenografa milanese quest’anno coincide infatti con l’allestimento di Fedora, l’opera lirica di Umberto Giordano, per la regia di Mario Martone.

“Lo spettacolo è molto complesso, con tre atti e tre scene diverse. Il mio rientro dopo le vacanze è dedicato alla realizzazione del secondo, perché primo e terzo sono già pronti da consegnare in palcoscenico per montaggio e prove. La tensione è tanta e il fatto di avere uno spettacolo a cavallo delle ferie non ti lascia staccare mai completamente. Per questo abbiamo lasciato il secondo atto al rientro, perché era il più complicato”.

È un lavoro di squadra quello di Manuela. Un mondo fatto di colori, disegni in formato gigante, camminate in lungo e in largo sulla tela (distesa a terra) dove a mano a mano che i tratti prendono forma nascono foreste, tendoni di velluto, colonne di marmo, paesaggi esotici e architetture del futuro. Un lavoro “dietro le quinte” che richiede concentrazione e sforzo, perché attraversare un intero fondale lungo 20 metri, portando a spasso un pennello, vuol dire tanto movimento.

Anche per un capo scenografo NaturalBoom si rivela il compagno di lavoro ideale. Grazie ai suoi ingredienti migliora le capacità cognitive aumentando la concentrazione, la memoria a breve termine e la velocità di reazione agli stimoli. NaturalBoom è il primo Mental Drink, promotore di uno stile di vita sano e naturale, attento all’ambiente, che ti accompagna quotidianamente supportando il tuo benessere psicofisico, aiutando la tua idratazione e la tua prestazione mentale ogni volta che ne senti l’esigenza, in ufficio, a scuola o mentre pratichi sport.

Come affronta il rientro dopo le vacanze chi svolge un lavoro insolito

“Il rientro ovviamente ha cambiato le abitudini che avevo preso in estate – racconta Manuela. Si torna alla scarpa chiusa, che nel mio caso talvolta è del tipo antifortunistico, molto pesanti, che non aiutano di certo il “back to work”. E poi i ritmi. Il fatto di essere legati di nuovo a orari e ritmi precisi, di dover andare nello stesso luogo anziché decidere liberamente una meta, fanno la differenza. Insomma, cambia tutto, anche per quanto riguarda il cibo ovviamente. Per mantenere un po’ l’aria della vacanza, la pausa pranzo è con le insalatone. Mi piace mangiare in studio, tranquilla, per riappropriarmi della concentrazione. E mi piace stare leggera per mantenere la dinamicità che occorre per il resto della giornata”.

E cosa c’è di meglio per restare leggeri che accompagnare la pausa pranzo con NaturalBoom, la bevanda non zucchera con otto ingredienti perfettamente bilanciati tra cui quattro nootropi naturali: papaya, maca, ginseng e olivello spinoso che si accompagnano con il profumo delicato dei Fiori di Sambuco o con quello più deciso dello Zenzero, e la vitamina C del limone.

E poi si va in scena!

“Le giornate, quando si è sotto consegna, sono spesso più lunghe del solito. Non bisogna sbagliare i tempi perché siamo una catena e se un anello si blocca compromette anche gli altri: le prove in scena, gli interventi dei professionisti e dei tecnici È un momento di forte stress, con telefonate che si susseguono, imprevisti da fronteggiare magari per qualche errore, il materiale non consegnato perché le aziende sono ancora in ferie. Il mio compito è quello di tradurre il progetto, in questo caso quello di Margherita Palli, in fondali e strutture. Nel mio lavoro c’è in effetti una parte più sedentaria, quella di studio e rielaborazione, durante la quale si trovano soluzioni tecniche, materiali, fornitori. Ci si confronta con tutti, da chi dipingerà le scene a chi le intelaierà, dal falegname allo scultore. Poi per tutti arriva il momento che fa tenere il fiato sospeso, quello del montaggio in palcoscenico. Lì si capisce se tutto funziona. E se qualcosa non torna la soluzione va trovata al volo”.

Cambia la scena e cambiano i gusti di NaturalBoom che propone The verde e zenzero (etichetta bianca), con un carattere più deciso e Fiori di sambuco e limone (etichetta verde) con un profumo più sfizioso. Ogni ricetta è stata creata con sostanze naturali che rilasciano agenti neurochimici, neurotrasmettitori ed enzimi che favoriscono le connessioni. I nootropi sono l’anima di NaturalBoom.

Un rientro attivo al 100%

Il rientro dopo le vacanze di Manuela è dunque molto attivo e in continuo movimento, anche per una precisa scelta di vita.

“Mi piace passeggiare: in montagna, all’aria aperta, al lago, ovunque. Posso guardarmi intorno e pensare liberamente. Per questo motivo, per andare a lavorare non prendo l’auto o i mezzi. Milano è grande ma io ho la fortuna di non essere troppo distante dal luogo di lavoro e quindi vado volentieri a piedi se non piove a dirotto. Cerco di fare una vita sana per quel che è possibile. Durante il giorno bevo tanta acqua, e metto le tisane al posto del caffè”.

Sapevi che NaturalBoom è ottima anche calda proprio come una tisana o un infuso? Il calore esalta il profumo naturale degli ingredienti e offre un piacevole effetto rigenerante. Per i momenti di relax, per favorire la digestione, prima di una prestazione sportiva o per contrastare il freddo invernale. Provala!

 

Post a Comment

Iscriviti alla Newsletter
Sconto del 10% sul primo ordine!
Riceverai il tuo codice promo via email
    ISCRIVITI