+39 333 924 0062
info@naturalboom.it

Blog

HomeBenessereMINDFULNESS E MENTAL DRINK DUE RISORSE PER AFFRONTARE IL CALO D’UMORE
Mindfulness e Mental Drink

MINDFULNESS E MENTAL DRINK DUE RISORSE PER AFFRONTARE IL CALO D’UMORE

Mindfulness e mental drink: ecco due risorse efficaci per affrontare i cali d’umore stagionali.

I mesi freddi e bui tra la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera possono causare un calo del tono d’umore. Se a tutto questo si unisce il carico psicologico della pandemia da COVID-19, il fenomeno, definito disturbo affettivo stagionale, diventa qualcosa di sempre più comune.

Grazie ad una serie di studi, è stato dimostrato come la ridotta esposizione alla luce, possa influire sul sistema circadiano, questo provoca la soppressione dell’ormone conosciuto come melatonina, causando un possibile senso di malessere.

Per affrontare al meglio questa situazione è stato scientificamente dimostrato che uno degli strumenti più utili sia la mindfulness, pratica basata sulla consapevolezza e la concentrazione.

Attraverso questo articolo vogliamo presentarti questa risorsa interiore, di come sia possibile attraverso l’esercizio costante, renderla un importante supporto per la mente e per il corpo.

Cos’è la mindfulness? Come può NaturalBoom supportati in questa pratica?

“essere pienamente consapevoli di qualsiasi cosa stia accadendo nel momento presente, senza filtri e in assenza delle lenti del giudizio” Elisha Goldstein

Mindfulness e mental drink

Mindfulness e mental drink: come sono collegati?

La mindfulness, o l’attenzione consapevole, può essere sintetizzata come: “coltivare il qui e ora”. Questo tipologia di tecnica o approccio si basa sull’atto di mantenere l’attenzione focalizzata sul presente, e ogni volta che interviene una distrazione, riportare il focus sull’istante attuale.

L’obiettivo dell’attenzione consapevole è quello di diventare padroni della propria mente, gestendo l’attenzione, i pensieri ed emozioni.

Alla base di questa pratica vi sono due elementi: consapevolezza e concentrazione.

La consapevolezza è la capacità di agire in modo intenzionale, ponendo uno sguardo attento e non giudicante sul come si agisce, parla e pensa. La concentrazione, invece, consiste in uno sforzo della mente nel dirigere l’attenzione verso il suo oggetto, senza condizionamenti legati ad esperienze passate o proiezioni sul futuro.

La mindfulness, quindi, consiste in esercizi specifici che coinvolgono il corpo, la mente e l’attenzione/concentrazione. Il loro scopo è alimentare l’abitudine alla consapevolezza, al fine di ottenere uno stato mentale più orientato alla soddisfazione e alla felicità.

L’allenamento costante permette quindi di ottenere il miglioramento dell’umore, la riduzione di stress e ansia. Grazie a questi benefici è possibile superare in modo più semplice le manifestazioni del disturbo affettivo stagionale.

Proprio per questo motivo NaturalBoom può essere uno strumento in più per allenarsi in modo efficace. Grazie alle proprietà nootrope e benefiche dei suoi ingredienti, è in grado di favorire le capacità cognitive, creando una condizione ottimale per una sessione di mindfulness efficace.

Come iniziare a praticare mindfulness?

Ci sono diversi approcci per allenare questo senso di autoconsapevolezza. Tra questi, quello maggiormente praticato e adatto ai principianti è la meditazione seduta.

Si tratta di una delle tecniche più semplici per iniziare a coltivare “l’attenzione al momento presente”, essa infatti basa il suo funzionamento su un unico elemento: l’osservazione del respiro.

Una volta trovata una seduta comoda, che ci permetta di mantenere la schiena eretta e i piedi ben appoggiati a terra, puoi iniziare la tua sessione.

Chiudi lentamente gli occhi, concentrarti sull’aria che entra ed esce dalle narici e sui muscoli della pancia che si contraggono durante le fasi di inspirazione ed espirazione. Cerca di non controllare il respiro ma lascialo fluire al suo ritmo naturale.

L’obiettivo principale è quello di mantenere la consapevolezza sul respiro e sul corpo, rimanendo presenti rispetto a quello che accade istante dopo istante.

Ad un certo punto la tua mente inizierà a vagare verso pensieri, preoccupazioni e proiezioni del futuro, non sentirti in colpa ma gentilmente riporta l’attenzione al respiro.

Ripeti questo processo per tutte le volte che è necessario fino al termine della sessione.

Grazie all’allenamento costante è possibile raggiungere maggiore concentrazione e calma che portano ad un benessere mentale e consapevolezza. La mindfulness non è quindi nulla di astratto ma qualcosa di concreto, facilmente praticabile in diversi momenti e situazioni, ogni volta che ne senti la necessità, un po’ come bere una NaturalBoom.  

 

PH

Agency : GO- PRO Creative Agency , Alessandro Benedetti

Post a Comment

Iscriviti alla Newsletter
Sconto del 10% sul primo ordine!
Riceverai il tuo codice promo via email
    ISCRIVITI